è un'Associazione Culturale. Ha lo scopo di diffondere e ampliare la Conoscenza dell'opera di Hrand Nazariantz e della cultura letteraria, artistica, musicale del Vicino Oriente Europeo e Asiatico.

28 agosto 2017

ricordando Heranush Arshakian

Il volto di Heranush Arshagyan 
sofferente per la tisi
Riprendono da oggi le pubblicazioni del Centro Studi "Hrand Nazariantz" di Bari. 

Lo facciamo diffondendo la pagina da poco creata su wikipedia dedicata a Heranush Arshgyan, poetessa e narratrice Armena nata a Beshiktas, quartiere di Istanbul. 
Promettente poetessa e narratrice formatasi alla Collegio Femminile Francese di Bakirkoy e poi alla Makruhian Armenian School di Beshiktas. Gravemente malata, la giovane poetessa dovette trasferirsi in campagna dove trasse ispirazione per una sua precoce maturazione poetica. 

saggio su Heranush Arshagyan 
a cura di P. Simon Hagopian (1922)
A darci notizie della giovane fu per primo Hrand Nazariantz nel 1910 e in seguito padre Simon Hagopian della Congregazione Mechitarista di di Vienna nel 1922
Negli anni Settanta ripresero le riflessione e gli studi su di lei in particolare nel 1971 per l'85° anniversario della sua nascita. 

Carlo Coppola, responsabile del Centro Studi "Hrand Nazariantz", sulle orme del poeta e critico armeno, ha dedicato a Hranush Arshakian una pagina wikipedia in Italiano traendo notizie da una breve bibliografia inserita nella medesima pagina, mettendo così a disposizione del maggior numero di persone possibili le notizie reperite su Hranush Arshakian, giovane poetessa che tanto aveva colpito Hrand Nazariantz. 

La pagina wikipedia è visitabile al seguente indirizzo internet: https://it.wikipedia.org/wiki/Heranush_Arshagyan.

Nessun commento:

Posta un commento

Momik: architetto, scultore e illustratore armeno a cui è dedicata l'onorificenza degli Architetti Armeni

Momik visse tra la fine del XIII e l'inizio del XIV secolo. Sono poche le effettive notizie  biografiche   sul suo conto. Certamente fu...