Cerca nel blog

Centro Studi Hrand Nazariantz

il sito "Centro Studi Hrand Nazariantz" intende essere un motivo di incontro per appassionati e ammiratori dell'intellettuale armeno Hrand Nazariantz (Uskudar 1886 ? - Bari 1962) nel rispetto degli Scopi sociali del medesimo Centro Studi "Hrand Nazariantz":
1) diffondere la conscenza della figura e dell'opera di Hrand Nazariantz
2) ampliare la conoscenza della cultura letteraria, artistica, musicale del Vicino Oriente Europeo e Asiatico.

info: centrostudihrandnazariantz@gmail.com

Translate

lunedì 22 aprile 2013

24 aprile 2013 - 98° Anniversario del Genocidio Armeno a Bari




Mercoledì 24 Aprile ore 19:00 (circa) presso il Katchkar (Croce di Pietra Armena), sito di fronte all'Autorità Portuale di Bari, si terrà una manifestazione in memoria delle vittime del Genocio Armeno del 1915
Alcuni esponenti della Comunità Armena di Bari leggeranno brani della tradizione letteraria Armena tra Otto e Novecento tra cui Hrand Nazariantz, Daniel Varujan, Paruyr Sevak.
I brani scelti da Kegham J. Boloyan e Carlo Coppola rigurderanno anche narrazioni del Genocidio. 
Proprio il 24 Aprile di 98 anni fa vennero eseguiti i primi arresti tra l'élite armena di Costantinopoli. L'operazione proseguì l'indomani e nei giorni seguenti. In un solo mese, più di mille intellettuali armeni, tra cui giornalisti, scrittori, poeti e perfino delegati al Parlamento furono deportati verso l'interno dell'Anatolia e massacrati lungo la strada. Arresti e deportazioni furono compiute in massima parte dai «Giovani Turchi». Nelle marce della morte, che coinvolsero 1.200.000 persone, centinaia di migliaia morirono per fame, malattia o sfinimento. 
La manifestazione che si concluderà con un buffet di dolci Armeni sarà introdotta alle 17:30 nella Sala Consiliare del Comune di Bari, da un convegno dal titolo "Armeni: Genocidio di un popolo dimenticato".