Il Centro Studi "Hrand Nazariantz"

è un'Associazione Culturale. Ha lo scopo di diffondere e ampliare la Conoscenza dell'opera di Hrand Nazariantz e della cultura letteraria, artistica, musicale del Vicino Oriente Europeo e Asiatico.

21 luglio 2019

Diventa operativo il Centro Armeno-Italiano per il restauro, lo sviluppo, la gestione e la conservazione del patrimonio culturale

La Galleria Nazionale d'Arte in Piazza Repubblica 

Una solenne cerimonia di apertura operativa del centro regionale armeno-italiano per il restauro, lo sviluppo, la gestione e la conservazione del patrimonio culturale si è svolta il 19 luglio a Yerevan, all'interno Galleria Nazionale d'Arte di Yerevan. L'inaugurazione del Centro era formalmente avvenuta lo scorso anno alla presenza del Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella durante la sua visita di stato in Armenia, lo scorso 31 luglio 2018
All'evento hanno partecipato l'Ambasciatore d'Italia in Armenia S.E. Vincenzo del Monaco e il Vice Ministro dell'Istruzione, Scienza e Sport con delega al Patrimonio artistico, Narine Tukhikyan
Come ha ricordato l'Ambasciatore d'Italia, il centro è stato aperto in collaborazione con i governi dei due paesi ai fini dello sviluppo della cooperazione in ambito culturale.
L'ambasciatore ha osservato che la decisione di aprire un centro a Yerevan è stata raggiunta prendendo in considerazione il ricco patrimonio dell'Armenia e dell'Italia, nonché la grande esperienza di restauro del patrimonio culturale.
S.E. Vincenzo del Monaco ha anche osservato che il restauro del patrimonio culturale contribuisce in modo sostanziale come importante prerequisito all'incremnto del turismo.
Il vice Ministro Narine Tukhikyan, a sua volta, ha osservato che dopo la cerimonia ufficiale si terrà la designazione dei capi del centro. Del team faranno parte diversi specialisti di entrambe le nazioni in mutuo scambio di idee ed esperienze.

19 luglio 2019

Ruben Vardazaryan è il nuovo Presidente del Supremo Consiglio di Giustizia della Repubblica di Armenia


Il Supremo Consiglio della Giustizia della Repubblica di Armenia, ai sensi dell'articolo 174 della Costituzione della Repubblica di Armenia, dell'articolo 84 della Legge Costituzionale riguardo al "Codice giudiziario della Repubblica di Armenia", tenutosi oggi, 19 luglio, è pervenuta all'elezione del Presidente del Consiglio medesimo. 
Come indicato dalla legge, l'elezione è stata effettuata a scrutinio segreto. Il Consiglio ha scelto  quale presidente Ruben Vardazaryan.
La carica di Presidente della Suprema Corte era vacante dopo le dimissioni di Gagik Harutyunyan.

18 luglio 2019

Concluso a Yerevan il Simposio annuale di scultura


Si è concluso oggi a Yerevan il consueto simposio internazionale di scultura, architettura e ambiente organizzato tra gli altri il famoso scultore maestro Vighen Avetis
Quest'anno l'evento, storicamente organizzato nella città di Sushi capoluogo della omonima regione della Repubblica dell'Artsakh, si è svolto presso la Scuola Mkhitar Sebastatsi di Yerevan con partecipanti provenienti da 6 paesi: Italia, Armenia, Georgia Russia, Francia, Cina. 
Per l'Italia ha partecipato il poliedrico artista Massimo Lippi (che vediamo in foto) accompagnato dal figlio.

Diventa operativo il Centro Armeno-Italiano per il restauro, lo sviluppo, la gestione e la conservazione del patrimonio culturale

La Galleria Nazionale d'Arte in Piazza Repubblica  Una solenne cerimonia di apertura operativa del centro regionale armeno-italia...

Etichette