Cerca nel blog

Centro Studi Hrand Nazariantz

il Blog del "Centro Studi Hrand Nazariantz" intende essere un motivo di incontro per appassionati e ammiratori dell'intellettuale armeno Hrand Nazariantz (Uskudar 1886 ? - Bari 1962) nel rispetto degli Scopi sociali del medesimo Centro Studi "Hrand Nazariantz":
1) diffondere la conscenza della figura e dell'opera di Hrand Nazariantz
2) ampliare la conoscenza della cultura letteraria, artistica, musicale del Vicino Oriente Europeo e Asiatico.

info: centrostudihrandnazariantz@gmail.com

Translate

mercoledì 25 ottobre 2017

Al senatore Aldo Di Biagio l'onorificenza Mechitar Gosh

Mechitar Gosh regge 
il Datastanagirk, libro della legge

Apprendiamo con gioia dalla agenzia Adnkronos la notizia del conferimento della prestigiosa alta onorificenza Mechitar Gosh da parte del Presidente della Repubblica Armeno S. E. dott. Serj Sargsyan al sen. Aldo Di Biagio
Il Senatore di Alternativa popolare-Centristi per l'Europa, membro della Commissione diritti umani del Senato, si era espresso in passato sulla questione Armeno-Azera in occasione dall’acuirsi degli attriti lungo la linea di contattato nell’area del Nagorno-Karabakh: “è opportuno chiarire la responsabilità del Governo di Baku e le tattiche di attacco perpetrate in aperta violazione del cessate il fuoco e che hanno legittimato la risposta militare armena, al di là della retorica e della mistificazione della realtà a cui purtroppo si continua ad assistere anche da parte di interlocutori italiani”.
Il sen. Aldo Di Biagio
in una immagine di repertorio

Il Sen. Di Biagio così si è raccontato riguardo all'onorificenza: "rappresenta per me occasione di sincero orgoglio in ragione delle attività da me svolte a sostegno delle verità storiche e della vicinanza e condivisione di valori e di progetti con il popolo armeno" - e prosegue - "il carattere autorevole dell'onorificenza tra le più significative in Armenia, rappresenta l'espressione di un percorso di mutuo rispetto, amicizia ed impegno che sono certo, facendomene garante, possa condurre ad approdare a risultati condivisi sempre nella prospettiva di un rinnovato rafforzamento delle relazioni bilaterali tra l'Italia e l'Armenia".