è un'Associazione Culturale. Ha lo scopo di diffondere e ampliare la Conoscenza dell'opera di Hrand Nazariantz e della cultura letteraria, artistica, musicale del Vicino Oriente Europeo e Asiatico.

28 novembre 2016

A Milano: "1915 IL CANTO SPEZZATO MUSICA E POESIA ARMENA"

Evento di musica, parole e immagini.

Sabato 3 dicembre a Milano, alle ore 17.00 negli spazi del Circolo Filologico Milanese in Via Clerici, 10 il soprano armeno Ani Balian, accompagnata al pianoforte dal Maestro Gianfranco Iuzzolino, interpreterà i canti armeni tradizionali raccolti dal grande etnomusicologo Gomidàs (Komitas).
L'attrice Elda Olivieri leggerà le poesie di poeti Armeni che hanno vissuto in prima persona il genocidio. Per contestualizzare le melodie e le parole, verranno proiettate immagini dell’epoca.
Seguirà la presentazione del libro di Henry Barby,  Nella terra del terrore: Il Martirio dell'Armania, a cura di Carlo Coppola (LB Edizioni, Bari 2016), racconto-inchiesta del giornalista francese, pubblicato in Francia nel 1917. 
L’esposizione dei quadri del gruppo di pittura astratta “Spirale di luce” sul Genocidio Armeno e una mostra sullo stesso tema completeranno l’evento. 
Pittrici: Wally Bonafè, Katalin Kollar, Amalia Caracciolo, Carla Erizzo. Voce recitante: Tariel Bisharyan.


INGRESSO LIBERO
sabato 3 dicembre 2016
dalle ore 17:00
Circolo Filologico Milanese - Via Clerici, 10 Milano

Nessun commento:

Posta un commento

Momik: architetto, scultore e illustratore armeno a cui è dedicata l'onorificenza degli Architetti Armeni

Momik visse tra la fine del XIII e l'inizio del XIV secolo. Sono poche le effettive notizie  biografiche   sul suo conto. Certamente fu...