domenica 17 aprile 2016

"Nella Terra del Terrore: Il Martirio dell'Armenia" prima presentazionea Bari

Nella Terra del Terrore: Il Martirio dell'Armenia


Bari, 17/aprile/2016 

Vorrei ringraziare quanti sono convenuti alla Prima Presentazione Nella Terra del Terrore: Il Martirio dell'Armenia di Henry Barby pubblicato dalla casa editrice LB edizioni di Bari e da me curato. Un particolare ringraziamento agli amici intervenuti: Kegham J. Boloyan, Cosma Cafueri, Rupen Timurian, Seiran Sarkisyan, Gohar Arslanian e Patrizia Minerva da Canosa di Puglia, Giuseppe Ceddia, Rossella Crocitto, Pasquale Miccoli, Leonardo Petrocelli, Cristina Consiglio, Salvatore Schirone, Maela Poliseno, e la padrona di casa in rappresentanza di Casa Piccinni, Paola De Marzo
 Grazie a loro abbiamo potuto rievocare non solo il Genocidio Armeno ma anche parlare della civiltà armena come civiltà della vita, della cultura, delle arti. Abbiamo ricordato che quanto è accaduto è accaduto davvero agli Armeni e rischia di riaccendere nuovamente se non sorvegliamo i nostri governanti, pronti in qualsiasi momento ad una svolta autocratica, se non autoritaria. 
La sospensione delle libertà che in queste ore sta attuando la signora Merkel al fine di esaudire i desideri del padishah Erdogan, ne sono una triste prova che va contrastata con tutti i mezzi del diritto nazionale ed internazionale. La Germania perde il pelo ma non i suoi perfidi antichi e macabri vizi. Lo scenario si ripete con la stessa intensa morbosità dopo 101 anni. Non a caso "Leggere questo libro è come sfogliare il giornale di oggi e trovarvi incredibilmente le nostre storie non raccontate" ha registrato l'amico Salvatore Schirone - attraverso le discussioni - al termine della serata.