venerdì 1 gennaio 2016

ANUŞAB o ASHURE ??? Auguri 2016 con un dolce di Pace!


Iniziamo il nuovo anno con auguri culinari. Un'ottima coppa di Ashurè: unità nella diversità e il risultato è meraviglioso, vi assicuro! Se parlate con i Turchi vi dicono che è Turca, se parlate con gli Armeni scoprirete che è Armena, se vi confrontate con i Greci vi racconteranno che è Greca, se incontrate un Curdo anche lui ne parlerà come Curda, anche un Assiro ne dirà come un cibo Assiro! 
La ricetta di questo cibo di pace è direttamente tratta da "La bastarda di Istanbul" di Elif Shafak (Ed. Rizzoli)
Si chiama anche "La Pappa di Noè" perché: dopo che Noè ha construito l'arca e ha imbarcato tutti gli animali "per giorni e giorni continuarono a navigare, e c'era acqua ovunque. Presto il cibo cominciò a scarseggiare, e non ce n'era più a sufficienza per mettere insieme un pasto. Allora Noè ordino: 'Portate ogni cosa che avete!'. E così fecero, animali e umani, insetti e uccelli, gente di fede diversa, portarono ciò che era rimasto loro. Cucinarono tutti gli ingredienti insieme, e così prepararono un gran calderone di Ashure."
"La nonna aveva messo a mollo gli ingredienti il giorno prima, e adesso si apprestava a cucinarli. Apri un armadietto e tirò fuori una grossa pentola. Bisognava sempre tenere in casa un pentolone adatto per l'ashure.



Ingredienti:

1/2 tazza di ceci
1 tazza di grano integro in chicchi
1 tazza di riso
1 tazza e 1/2 di zucchero
1/2 tazza di nocciole tostate
1/2 tazza di pistacchi
1/2 tazza di pinoli
1 cucchiaino di vaniglia
1/3 tazza di uvetta
1/3 tazza di fichi secchi
1/3 tazza di albicocche secche
1/2 tazza di scorze d'arancia
2 cucchiaini di acqua di rose

Decorazione:
2 cucchiaini di cannella
1/2 tazza di mandorle sbiancate e affettate
1/2 tazza di semi di melagrana

Preparazione:

La maggior parte degli ingredienti va messa a bagno il giorno precedente, come segue:
Lavare accuratamente ceci, grano, riso e poi lasciarli a mollo tutta la nottein ciotole separate. Immergere fichi, albicocche e scorze d'arancia in acqua calda per mezz'ora, poi scolare tenendo da parte l'acqua di ammollo, tagliare il tutto in pezzi, mescolare con l'uvetta e tenere da parte.

Cottura:
Ashure o Anushab

Coprire i ceci con cira quattro litri di acqua fredda. Portare a ebollizione e cuocere a fuoco medio per circa un'ora. Intanto portare a ebollizione 75 cl. d'acqua e cuocere riso e grano a fuoco basso per un'ora continuando a mescolare, fino quando la miscela è morbida. 
Aggiungere l'acqua di ammollo della frutta secca, lo zucchero, le nocciole spezzate, i pistacchi e i pinoli nella pentola, e far bollire il tutto a fuoco medio mescolando continuo, per 30 minuti o più. La miscela deve addensarsi leggermente fino alla consistenza di una zuppa spessa. Aggiungere la vaniglia, l'uvetta, i fichi, le albicocche e le scorze d'arancia, e cuocere per altri 20 minuti continuando a mescolare. Spegnere il fuoco e aggiungere l'acqua di rose. Lasciar raffreddare l'ashure a temperatura ambiente per un'ora o più. Spolverare con la cannella e guarnire con fettine di mandorle e semi di melagrana.