sabato 7 novembre 2015

Liturgia in Rito Armeno per la prima volta San Miniato al Monte (Firenze)



Nell'anno del centenario del Genocidio del Popolo Armeno un altro grande evento ha visto protagonista la Chiesa Armena in Italia.

Questa mattina Sabato 7 novembre 2015 alle ore le 11:30, si è svolta una liturgia in rito armeno officiata dal Vardapet Hayr Tovma Khachtryan presso la basilica di San Miniato al Miniato di Firenze. 

L'eccezionalità dell'evento riguarda il fatto che San Miniato con molta probabilità fu di origine armena, come vuole la tradizione che lo considera Rex Erminie, e mai nella storia dalla costruzione della basilica, si era svolta in essa una celebrazione del rito della lingua probabilmente parlata dal santo.

 Alla celebrazione hanno preso parte armeni provenienti da varie parti del centro Italia con le loro famiglie ed in particolare il presidente della comunità armena di Bologna Vostan Andriassian, lo scultore Vighen Avetis, il soprano Agnessa Gyurdzyan, il ristoratore Vardan Levoni Babayan proprietario della Braceria Ararat, unico ristorante armeno della Toscana, solo per citare le personalità più note. 

Al termine della celebrazione il Rev. Padre Tovma ha esortato a tutti i presenti a mettersi al lavoro per costruire comunità armene in Italia, affinché l'identità Armena sia riconosciuta e possa servire moralmente e culturalmente come valore fondante di una parte della società, anche di quella italiana.

Alcuni momenti della Celebrazione Liturgia officiata a Firenze
 in San Miniato al Monte