sabato 25 luglio 2015

Nuovo patriarca Armeno Cattolico è Sua Beatitudine Krikor Bedros XX, Ghabroyan

Sua Beatitudine Krikor Bedros XX Ghabroyan

Come avevamo in parte pronosticato, in un articolo del 15 luglio 2015 apparso su questo blog, riportando quanto anticipato da un articolo apparso sulla rivista zilkhosk.com, l'Eparcha Emerito di Santa Croce di Parigi Krikor Ghabroyan I.C.P.B, è stato eletto nuovo Chatolicos Patriarca di Cilicia degli Armeni Cattolici con il nome di Krikor Bedros XX.
Da questo blog e dal Centro Studi Hrand Nazariantz di Bari, oltre che dal Centro di Documentazione San Biagio Vescovo e Martire di Armenia in Casal di Principe (CE), inviamo a Sua Beatitudine i migliori auguri di buon lavoro per questa nuova e delicatissima esperienza pastorale come primate dell'intera Chiesa cattolica armena.


Nel gioire di questa grande notizia, giunta in mattinata dalla sede Patriarcale di Bnzoummar, a circa 10 giorni dall'inizio del Conclave, diamo diffusione di parte del messaggio inviato dal Santo Padre Francesco a concessione della “Ecclesiastica Communio”:

“L’elezione di Sua Beatitudine avviene in un momento in cui la vostra Chiesa si confronta con diverse difficoltà e nuove sfide (...) Tuttavia illuminata dalla luce della fede in Cristo risorto, la nostra visione del mondo è piena di speranza e di misericordia, perché siamo certi che la Croce di Gesù è l'albero che dà la vita".


Sua Beatitudine Krikor Bedros XX, Ghabroyan è nato il 15 novembre 1934 ad Aleppo in Siria, ha frequentato il Seminario Minore del'Instituto del clero patriarcale di Bzommar, il collegio dei Fratelli Maristi di Jounieh in Libano, il Pontifico Colleggio di Roma, oltre all'Università Gregoriana nell'Urbe.
Il giorno 28 marzo 1959 è stato ordinato sacerdote per l'Istituto del clero patriarcale di Bzommar. Il 3 gennaio 1977 è stato nominato Esarcha per gli Armeni cattolici residenti in Francia ricevendo la sede titolare di Amida degli Armeni
Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il successivo 13 febbraio, dal patriarca armeno Hemaiag Bedros XVII Guedikian, coconsacranti l'Arcieparca di Aleppo degli Armeni  Georges Layek e il vescovo ausiliare del patriarcato Ghevond Tchantayan.