martedì 8 settembre 2015

«Bam, vorotan» «Բամ, փորոտան» tradotto da Vasken Berberian



«Pam Vorotan» o «Bam, vorotan»
Versi: Ghevond Alishan, musica: Komitas
traduzione di Vasken Berberian
immagine di Padre Ghevond Alishan





Բա՛մբ որոտան, բարձուստ բամբիւնք յԱյրարատեան դաշտն ի վայր,
Արի արանց արիւնք յեռանդ առատանան ի հրազայր.
Հրաւէր հայրենեաց հռչակի ՚նդհանուր,
Հոգիք Հայկազանց բորբոքին ի հուր.
Որք երկնաւորին պսակին էք կարօտ,
Որք երկնաւորին փառաց երկնայորդ.


Հապ՚օ՜ն արի արանց մանկունք,
Հայրենավրէժքըդ Հայկաաազունք,
Հապ՚օ՜ն ի զէն գունդագունդ
Յեռեալ ի պար թունդ ի թունդ.
Ի զէն, ի վրէ՛ժ, օ՜ն անդր յառաջ,
Ի զէ՛ն, ի վրէ՛ժ, մի ձախ մի աջ.


Օ՛ն անդր յառաջ,
Մի՛ ձախ մի՛ աջ.
Օ՜ն անդր յառաջ,
Յառա՜ջ, յառա՜ջ,
Հապ՚օ՜ն յառաջ։

 ::::::





Possenti voci tuonano dai cieli
e scendono sulle pianure di Ararat
Il sangue patriottico di uomini arditi
è colmo di ira bollente che trabocca.
Avanti! Sempre in avanti! li incita
Gli spiriti dei nostri figli sorgono nel fuoco
Coloro che aspirano agli allori del Padre Celeste
Coloro che aspirano alla gloria del Padre Celeste
Affrettatevi!
Figli di nostri uomini valorosi,
Figli di Haik, vendicatori della Patria,
Svelti, in brigate!
Ardenti di passione formano un cerchio con dirompente clamore
Alle armi!
Alla vendetta!
Avanti!
Alle armi, alla vendetta!
Avanti!
In avanti a sinistra, in avanti a destra

Avanti!

Ghevond Alishan, era nato il 6 luglio 1820 a Erzerum nel cuore d'Armenia all'inizio del secolo scorso, era un armeno di professione cattolica, un monaco del Convento mechitarista a Venezia. Era un illustre antiquario, scienziato, linguista, storico, nonché un poeta. E’ l'autore di molte opere importanti; ha tradotto in armeno una serie di poesie di Longfellow e di altri scrittori americani. Alishan era amato e rispettato dai suoi connazionali non solo per la sua cultura e patriottismo, ma anche per il suo carattere dolce e umile.

Vasken Berberian è regista pubblicitario e romanziere di nazionalità greca e di origine Armena. I suoi romanzi sono considerati centrali nella prospettiva della rinascita culturale armena in Italia che riprende vigore dopo 50 anni di oblio grazie all'instancabile lavoro di Levon Zekiyan, Antonia Arslan e Gabriella 
Uluhogian. Secondo autore armeno allofono della nostra letteratura dopo Hrand Nazariantz, Berberian ha pubblicato di recente i volumi Come sabbia nel vento e  Sotto un Cielo indifferenteVasken ha tradotto il sublime canto  canto Pam Vorodàn per il nostro Centro Studi Hrand Nazariantz e noi lo restituiamo alla collettività con preghiera di citazione del nome del traduttore.