"Nor Surhandak" è il blog del Centro Studi "Hrand Nazariantz". Questa Associazione Culturale ha lo scopo di diffondere e ampliare la Conoscenza dell'opera di Hrand Nazariantz e della cultura letteraria, artistica, musicale del Vicino Oriente Europeo e Asiatico e nei suoi rapporti internazionali e con l'Italia in particolare.

18 luglio 2018

Mostra «Առաջինները» (I Primi) al Museo di Architettura di Yerevan

«Առաջինները» (I Primi)
Manifesto della Mostra
«Առաջինները» (I Primi) sembra una delle tante mostre dedicate quest'anno al primo centenario della Prima Repubblica di Armenia. Ma si tratta di un evento unico nel suo genere, una mostra tematica  organizzata dal Comitato per lo sviluppo urbano della Repubblica d'Armenia.
La mostra è stata inaugurata ieri 17 luglio 2018 alla ore l5.00, presso la Sala Tamanyan del National museum-institute of architecture after Alexander Tamanyan.
Il titolo della mostra è anche la sua ragione d'essere. Infatti, nell'anno di commemorazione del primo centenario della Prima Repubblica gli organizzatori hanno voluto ripercorrere la strada  di tre primati. La prima sezione è dedicata al primo primo ministro della Prima Repubblica fu proprio un architetto Hovhannes Kajaznuni, ed il percorso espositivo che lo riguarda comprende gli anni 1924-1938. La seconda parte della mostra è dedicata al primo architetto capo delle Repubblica Yerevan Nikoghayos Buniatyan e, mentre la terza parte, ma non ultima parte della mostra è dedicata al primo architetto donna dell'Armenia, Anna Ter-Avetikyan
Il percorso comprende, piante, rilievi e progetti dei tre architetti, ma anche articoli teorici che dimostrano l'efficacia delle loro idee sull'architettonica, perfettamente integrata in un tessuto urbanistico della capitale armena. Si trattava di una città in cui il razionalismo poteva coincidere con l'eleganza delle linee e la ricerca formale non entrava in contrasto con le forme arrotondate e sinuose tipiche della tradizione architettonica dell'Armenia che consideriamo classica. 
L'innaugurazione è stata preceduta da una relazione di Anush Ter-Minasyan, direttrice del Museo, che nella sua relazione rigorosamente senza effettuata a braccio ha ripercorso i significati dell'evento, la sua importanza menzionando i suoi collaborati e tutti coloro che hanno reso possibile l'evento. Ha raccontato, inoltre, come la mostra sia stata realizzata utilizzando materiali presenti negli archivi e nel museo dell'Istituto ma anche attraverso la ricognizioni dell'archivi familiare dei discendenti di Yerevan Nikoghayos Buniatyan. All'inaugurazione della mostra era presente anche la signora Elizavetta Mehrabyan, nipote del penultimo Primo Ministro Hamazasp "Hamo" Ohanjanian della Prima Repubblica d'Armenia (in carica 5 maggio 1920 – 25 Novembre 1920). Hamo ricoprì il ruolo di Ministro degli Esteri prima dell'invasione sovietica.
La mostra sarà visitabile per un mese. Il National museum-institute of architecture after Alexander Tamanyan ha sede in Hanrapetutyan Sq., Government House 3, ed è visitabile dal martedi al venerdi dalle 10.00 alle 17.00 e dalle 10.00 alle 16.00 nei fine settimana.

Nessun commento:

Posta un commento

Un referendum popolare potrebbe risolvere la trappola di Amulsar?

Le recenti tensioni pubbliche sull'operazione di Amulsar sono state attribuite a dichiarazioni definite incoerenti da parte delle au...

Etichette