domenica 2 agosto 2015

"Primavera" di Costan Zarian al Teatro dei Pupazzi di Yerevan


Il 21 AGOSTO, 2015 ALLE ORE 19:00 al Teatro dei Pupazzi di H. Toumanian di Yerevan si terrà la prima esecuzione mondiale di Primavera di Costan Zarian
La messa in scena voluta e coordinata dal nipote P. Ara Zarian vedrà la collaborazione di musicisti Veneti e Armeni e la straordinaria partecipazione del noto maestro di Gevorg Dabaghiyan e del maestro Tigran Mansuriyan. 
Le musiche originali sono state composte dal maestro Claudio Fanton di Padova.

"Primavera", fu musicato per la prima volta da Ottorino Respighi, e pubblicato quale  "Poema Lirico" nel 1923 per la casa editrice romana Squarci e Figli.
La rappresentazione, di quest'anno, che celebra il 130 anniversario della nascita di Costan Zarian, sarà affidata alla regia di Teresa Tentori e Piruza' Nazarian. Un cognome quest'ultimo che ritorna, sia pure nella accezione e grafia più comune, come una coincidenza quando si parla di Costan Zarian, in una sorta di inconsapevole memoria di antica amicizia  tra lui e Hrand Nazariantzintellettuale armeno esule in Puglia dopo il 1913 e con cui lo Zarian diede vita a un massiccio tentativo di rinascita culturale e letteraria del mondo armeno del suo tempo. Tale tentativo dirompente e totalizzante, fu come sappiamo deviato ma non interrotto dal Genocidio a cui Zarian e Nazariantz riuscirono fortunosamente a scampare.