domenica 1 marzo 2015

S.B. Nerses Bedros XIX festeggiato al Pontificio Collegio Armeno di Roma

la Comunità Armena riunita attorno a S.B. Nerses Bedros XIX, Catholicos Patriarca di Cilicia degli Armeni Cattolici.


Questa mattina alle ore 11:00 si è tenuta presso la Rettoria di San Nicola da Tolentino, annessa al Pontificio Collegio Armeno di Roma, una solenne Celebrazione Liturgica presieduta da Sua Beatitudine Nerses Bedros XIX, Catholicos Patriarca di Cilicia degli Armeni Cattolici.
La Santa Messa è stata animata dal coro "Nostra Signora di Narek" del Pontificio Collegio Armeno composto da laici e religiosi. 
S. B. Nerses Bedros XIX in un momento di riflessione
 al termine della Celebrazione Eucaristica
Durante l'Omelia, Sua Beatitudine ha commentato approfonditamente il Vangelo del giorno incentrato sulla parabola del Figliol Prodigo, ricordandone l'attualità anche in ambito ecclesiale e l'impegno della Chiesa Universale ad accogliere tutti coloro che sentitamente vi fanno ritorno!
Al termine della Santa Messa, Sua Beatitudine è stato festeggiato dalla comunità ecclesiale di San Nicola da Tolentino, da piccoli e grandi. Rappresentanti di varie fasce d'età hanno voluto onorare Nerses Bedros XIX in occasione del 25° anniversario della Sua Ordinazione Episcopale.
A coordinare gli interventi il Rettore del Pontificio Collegio Armeno Mons. Kevork Noradounguian
S. B Nerses Bedros XIX con i bambini della Comunità
durante un momento dei festeggiamenti a Lui dedicati 
Nel Suo discorso di ringraziamento, pronunziato in lingua italiana, Sua Beatitudine ha ricordato la conclusione del Sinodo dei Vescovi Armeno-Cattolici, avvenuto ieri a Roma e gli importanti eventi che attendono il popolo armeno in occasione del centenario del Genocidio, in particolare la proclamazione di San Gregorio di Narek quale 36° Dottore della Chiesa Universale da parte del Santo Padre Francesco e la Santa Messa che il 12 Aprile sarà presieduta dallo stesso Pontefice presso la Basilica di San Pietro in memoria dei Martiri del Genocidio Armeno. Questi due eventi così importanti sono destinati a riempire il cuore di tutti i fedeli, e di tutti gli uomini di buona volontà. Al termine del discorso Sua Beatitudine ha ricordato su invito del Rettore, anche la presenza di due associazioni esterne ma vicine alla Chiesa Armena ringraziandole della  loro presenza e dell'omaggio a Lui portato, il Centro Studi Hrand Nazariantz di Bari e il Centro di Documentazione "San Biagio Vescovo e Martire d'Armenia" di Casal di Principe (CE).