Passa ai contenuti principali

The Restoration of the code of Armenian The lives of father - VARK 'HARANC'




traduzione dall'Italiano by Jennifer Seta Sahagian-Walker

Friday, March 16, 2018, in Milan March 21 
the Armenian Code Lives of the Fathers - Vark 'Haranc'
Publisher Nova Carta and the Armenian House of Milan are:

THE RESTORATION OF THE CODE OF ARMENIAN
THE LIVES OF FATHERS - VARK 'HARANC'
the intervention, the commentary and the facsimile project

"The publishing house Nova Charta, with the auspices of the Union of Italian Armenians, presents the restoration of one of the most valuable and rare books kept in the Abbey Library of the Armenian Congregation Mechitarist in the Monastery of San Lazzaro degli Armeni Venice: the code fragmented Varkh Harants - Lives of the Fathers.
The work, dating from the late fifteenth or sixteenth century, composed of five illuminated pages, is written in nōtragir (one of the main forms of medieval Armenian calligraphy). It will be shown the Restoration Notebook and the limited edition project in facsimile editions.
The initiative is part of the project Let's save a code by which Nova Charta handed down and disseminates the values of the study and reading of ancient works, choosing and restoring especially important codes that would otherwise remain confined in the vaults of libraries.


"At the House of Armenia in Milan on March 21 at 18.30 , will be: opening Ani Martirosyan (piano), and the following greeting from Minas Lourian, President of the Union of Armenians in Italy, Director of Studies and Documentation of Armenian Culture Center of Venice ; We save a code, Vittoria de Buzzaccarini , editor of Nova Charta; The Church and the Armenian spirituality, Alberto Peratoner, professor of metaphysics and philosophical theology at the Theological Faculty of Triveneto-Padova; Presentation of the manuscript and its miniatures, Anna Sirinian, professor of Armenian Language and Culture at the 'Alma Mater Studiorum, University of Bologna; He will coordinate the meeting Pier Luigi Vercesi, correspondent of Corriere della Sera. 
"In 2015, to mark the centenary of the massacre - says Victoria de Buzzaccarini - visited the library of the monastery Mekhitarist island of San Lazzaro degli Armeni. To recall an ancient culture that is not valued and known as it deserves, I decided to place the restoration, the commentary and the facsimile of the manuscript Varkh Harants within the project "Let's save a code." A choice that also coincides with the three-hundredth anniversary of the arrival in Venice of Mechitar of Sebaste (aka Petros Manuk, 1676-1749), monaco Armenian Christian, who founded the Congregation Monastic Mechitarist island donated to him by the Republic. "
"The manuscript 1922/1680 of the Library Mekhitarist Fathers of San Lazzaro in Venice (henceforth V1922), whose thumbnails, thanks to the recent restoration, were returned to their original splendor, is composed of only five sheets of paper that were removed by the same code, then probably he went lost, containing a collection of the Fathers Lives of the desert in Armenian simply Vark 'Haranc', Lives of the Fathers. This is, in a serendipitous collection of texts, modifying from time to time in various areas, it crossed the East and the Christian West, representing the main source on the spirituality of the early monasticism, such as coenobitic especially anchoretic, who was born in centers and in the deserts of Syria, Palestine and Egypt from III-IV century AD. 
"These precious illuminated sheets were brought to St. Lazarus by his father Nerses Sargisean (1800-1866) after returning from a trip to Armenia made over the years 1846-1852. For ease of transport, the sheets were folded in four and placed inside another manuscript. The first page of the manuscript opens with the last page of the text of the V ita Prince "Byzantine" Nerseh who sacrifices all the comforts of your condition to travel to Egypt and join the monks of St. Anthony Abbot. 
"Below: a page in two columns, the left occupied by the portrait of an anonymous prince "Byzantine" which, like the previous one, runs away from the court to choose a life of extreme poverty; in the right one reads rather the beginning of his hagiography; in the second sheet, two episodes about the Egyptian hermit Pafnuzio, with a full-page miniature showing Pafnuzio in the act of taking leave of four senior monks; the third sheet the Life of St. Macarius the Egyptian, with a thumbnail whose subject is the healing of a blind lion by hermits Macario and Mark, and a text that emphasizes the extreme rigor of the religious life practices; in the fourth sheet a thumbnail with six monks in search of paradise if the Life of St. Macarius of Rome; in the fifth sheet a page entirely occupied by the miniature illustrating the visit of Bishop Theophilus to Pambo, and on to a miniature full page Pambo and his disciples.

Post popolari in questo blog

Lena Nazaryan, Alen Simonyan e Vahe Enfiajyan eletti vicepresidente del parlamento Armeno

Si è concluso questa mattina il voto sull'elezione dei Vicepresidenti del Parlamento Armeno . In base alle votazioni Alen Simonyan e Lena Nazaryan della coalizione "Il mio passo" del governo sono stati eletti Vicepresidenti del Parlamento.
Ricordiamo che Lena Nazaryan ha lo stesso nome della moglie del nostro poeta Hrand Nazariantz, anche se non risultano essere parenti. 124 deputati hanno votato a favore della candidatura di Lena Nazaryan, mentre tre hanno votato contro. 109 deputati hanno votato a favore della candidatura di Alen Simonyan, con 20 contrari. 130 su 132 parlamentari hanno partecipato al voto. Vahe Enfiajyan del partito di opposizione "Armenia Prospera" è stato eletto terzo vice presidente del parlamento. Secondo la Costituzione armena vigente il terzo vicepresidente deve essere un rappresentante delle opposizioni. Il partito "Armenia Luminosa" aveva proposto la candidatura di Mane Tandilyan, ex Ministro del Lavoro e degli Affari Sociali per la…

Aleksanyan e Aroyan soprano Armene in "Simon Boccanegra" al Petruzzelli

Le soprano Liana Aleksanyan e Natalie Aroyan interpreteranno il ruolo di Amelia nel "Simon Boccanegra" di Giuseppe Verdi che sarà in scena al Teatro Petruzzelli di Bari dal 27 gennaio al 06 febbraio 2019.  La Comunità Armena di Bari e della Puglia plaude alla notizia della presenza di due soprano di origine armene protagoniste nel Politeama barese.  L'incontro previsto tra la Comunità Armena di Bari e le due cantanti sarà un modo per ricordare la millenaria presenza armena sul territorio cittadino e regionale, confrontare esperienze diasporiche antiche e contemporanee, evidenziare due eccellenze artistiche provenienti dall'Hayastan che contribuiscono a portare alto il nome della Patria nel mondo.

"Il mio passo" difenderà una candidatura dei partiti d'opposizione per la vicepresidenza del Parlamento

La coalizione politica "Il mio Passo" cui partito di maggioranza è "Contratto Civile" ha raggiunto la decisione politica di sostenere il "Partito Armenia Prospera" alla carica di Vice Presidente dell'Assemblea Nazionale.  Lo avrebbe Lilit Makunts, capogruppo della coalizione all'Assemblea Nazionale della coalizione "Il mio Passo" ai giornalisti all'interno dell'Assemblea nazionale armena.
"Come risultato delle discussioni, la nostra alleanza ha deciso di difendere il candidato della seconda forza politica votata dagli elettori. Sarebbe bello se l'opposizione uscisse con un candidato comune per evitare disaccordi", ha detto Makunts.
Secondo la Costituzione, la posizione del 3° vicepresidente dell'Assemblea nazionale va in ogni caso garantita ai partiti di opposizione.

Nikol Pashinyan è nuovamente Primo Ministro effettivo dell'Armenia

Questa mattina il Presidente della Repubblica di Armenia Armen Sarkissian ha conferito al Primo Ministro uscente NIKOL PASHINYAN l'incarico di Primo Ministro e di scegliere la squadra di governo

Tale nomina è avvenuta in conformità con l'Articolo 149 comma 1 della Costituzione della Repubblica di Armenia.

Ararat Mirzoyan è il nuovo Presidente del Parlamento Armeno

Alle ore 14:53 del 14 gennaio 2019. Ararat Mirzoyan è salito sullo scanno più alto dell'Assemblea Nazionale Armena
È il Presidente della settima legislatura del Parlamento armeno.
Mirzoyan era stato designato questa mattina quale candidato unico alla presidenza del Parlamento Armeno dall'alleanza "My step" che detiene 88 seggi su 132 della medesima assemblea.
Al termine delle votazioni sono stati registrati 131 voti validi per Mirzoyan, uno dei voti è stato dichiarato non-valido.
Edmon Marukyan, il capo del partito "Armenia Luminosa", prima di annunciare che avrebbe votato per la candidatura di Mirzoyan ne ha riconosciuto i meriti umani e ha affermato che questa è un'apertura di credito in suo favore.

Storico incontro tra Armenia e Azerbaigian a Bruxelles

Il 16 gennaio, con la mediazione e la partecipazione dei Co-Presidenti del gruppo di Minsk dell'OSCE Igor Popov, Stéphane Visconti e Andrew Schofer, si è svolto un incontro tra il Ministro degli Esteri della Repubblica di Armenia Zohrab Mnatsakanyan,  e Elmar Mammadyarov, Ministro degli Esteri dell'Azerbaigian. Anche Andrzej Kasprzyk, il Rappresentante personale del Presidente in esercizio dell'OSCE, ha partecipato all'incontro.
Gli interlocutori hanno avuto uno scambio definito "utile e costruttivo, che mira anche a stabilire una maggiore comprensione reciproca e fiducia reciproca".
Durante l'incontro, durato poco più di quattro ore, gli interlocutori hanno toccato una vasta gamma di questioni relative al processo di pace, tra cui la preparazione di popolazioni per la pace, la sicurezza e lo sviluppo economico sostenibile.
Le nuove date per il prossimo incontro non sono ancora state confermate, tuttavia, i Ministri degli Esteri hanno convenuto di proseguire…

Nominati i Ministri del Governo Pashinyan Bis

Il Presidente della Repubblica di Armenia Armen Sarkissian ha firmato i decreti di nomina di 12 Ministri che comporranno il Governo Pashinyan Bis
L'emanazione di tali decreti è avvenuta conformità con l'Articolo 150 della Costituzione della Repubblica di Armenia.
Arayik Harutyunyan, Ministro dell'Istruzione e della Scienza  Suren Papikian, Ministro per l'Amministrazione e lo Sviluppo del Territorio. Davit Tonoyan, Ministro della Difesa. Zaruhi Batoyan, Ministro del lavoro e degli affari sociali. Artak Zeynalyan, Ministro della Giustizia. Arsen Torosyan, Ministro della Salute. Atom Janjugkazyan, Ministro delle finanze. Tigran Khachatryan, Ministro dello Sviluppo Economico e degli Investimenti Hakob Arshakyan,Ministro dei Trasporti, Comunicazione e tecnologie informatiche Felix Tsolakyan, Ministro delle Emergenze. Erik Grigoryan, Ministro della Protezione della natura. Zohrab Mnatsakanyan, Ministro degli Affari Esteri.


Novità assoluta di questo Governo è Zaruhi Botoyan, nominata Min…

"Amore" una poesia di Mannig Berberian

Non chiedermi perché ti amo.
Il modo in cui ti amo
è la via del giglio dei boschi
innamorato dell'usignolo.


So solo,
se non avessi le tue braccia
come universo che circonda il mio corpo gracile,
Dovrei morire come uno schiavo abbandonato ...

E so adesso,
Se le tue mani non mi sollevassero la testa anelante,
E i tuoi baci non fossero ghirlande
alla mia fronte dolorante, 
seccherei sicuramente
e morrei come una foglia soffiata dal vento ...

Tigran Avinyan e Mher Grigoryan nominati Vice Primi Ministri

In data odierna il Presidente della Repubblica di Armena Armen Sarkissian, su proposta del Primo Ministro, ha conferito l'incarico di Vice Primo Ministro ai Vice Primi Ministri uscentiTigran Avinyan e Mher Grigoryan.  Entrambe le nomine sono avvenute in conformità con l'articolo 150 della Costituzione della Repubblica di Armenia.

Discorso del Presidente Armen Sarkissian all'Assemblea Nazionale

Il 14 giugno 2019, la Prima Sessione della Settima legislatura dell'Assemblea Nazionale della Repubblica di Armenia ha iniziato i suoi lavori.
In occasione dell'apertura della Prima Sessione Sua Santità il Patriarca Supremo Catholicos di tutti gli Armeni, Garegin II, ha dato le Sue Benedizione.
Nella medesima occasione il Presidente della Repubblica d'Armenia Armen Sarkissian ha portato il suo saluto e ha trasmesso il seguente messaggio.

Santità, Egregio signor Presidente, Onorevoli membri dell'Assemblea nazionale,
Mi congratulo con voi per l'apertura della Prima sessione della Settima Legislatura dell'Assemblea Nazionale. Mi congratulo con tutte le forze politiche che sono rappresentate in Parlamento e tutti i suoi membri. Vi auguro il pieno successo e un lavoro efficiente. Esprimo anche gratitudine a tutti i membri dell'Assemblea Nazionale che si sono alternati nelle precedenti legislature per il lavoro condotto a partire dal primo giorno della nostra indipe…