venerdì 24 luglio 2015

Carlo Coppola parla di Hrand Nazariantz a Kentron TV

Carlo Coppola ospite di Lusine Badalyan a "Sksenq Noric"

Questa mattina Carlo Coppola, segretario del Centro Studi Hrand Nazariantz di Bari, ha partecipato al programma televisivo della televisione Armena "Kentron TV", condotto dalla nota anchorwoman Lusine Badalyan.

L'intervista, inserita nel programma televisivo "Sksenq Noric" ("Incominciamo di nuovo") ha visto l'intervento come traduttore di Gevorg Tovmasyan, della Comunità Armena di Napoli.

In 20 minuti circa è stata riassunta la vicenda del poeta e intellettuale armeno Hrand Nazariantz e della comunità armena di Bari nel '900, una vicenda per molti versi paragonabile a quella del film Schindler's List, il cui ideare sceneggiatore non a caso era stato un armeno, Steven Zaillian.
Il programma televisivo ha dato per la prima volta la possibilità al grande pubblico armeno di conoscere l'importante figura di Hrand Nazariantz e la storia della Diaspora armena in Italia.