Cerca nel blog

Centro Studi 'Hrand Nazariantz'

intende contribuire a:
1) diffondere la conscenza dell'opera di Hrand Nazariantz (Üsküdar 1880 ? - Bari 1962).
2) ampliare la conoscenza della cultura letteraria, artistica, musicale del Vicino Oriente Europeo e Asiatico.

info: centrostudihrandnazariantz@gmail.com

Translate

20180404

In Vaticano una Statua di San Gregorio di Narek


Lo scultore David Erevantsi
con un bozzetto della sua opera
Giovedì 5 aprile alle ore 12,00 il Santo Padre Francesco inaugurerà nei Giardini Vaticani una statua raffigurante il dottore della Chiesa Universale San Gregorio di Narek, considerato uno dei ponti tra Oriente e Occidente.
L’inaugurazione vedrà presenti il Presidente uscente della Repubblica di Armenia Serzh SargsyanSua Santità Karekin II, Catholicos Patriarca di tutti gli Armeni e Sua Santità Aram I, Catholicos della Grande Casa di Cilicia.
La statua è stata realizzata dallo scultore armeno David Erevantsi, in Repubblica Ceca. L'iniziativa è stata resa possibile grazie al sostegno finanziario personale dell’Ambasciatore armeno presso la Santa Sede S.E. Mikayel Minasyan e del mecenate Arthur Dzhanibekyan.
Dell'opera sono state appositamente fuse due copie, una per i Giardini Vaticani e l’altra destinata ai giardini del Catolicossato di Etchmiadzin.
San Gregorio di Narek (951-1010) mistico e poeta dal multiforme ingegno è figura di spicco nella storia e nella letteratura armena di ogni tempo. Con sforzi congiunti dell'Ambasciata Armena presso la Santa Sede e del Patriarca Armeno Cattolico S.B. Nerses Bedros XIX, di venerata memoria, fu innalzato a Dottore della Chiesa Universale, dopo un'ampia e dettagliata impetrazione condotta da S.E. mons. Levon Boghos Zekiyan, Arcieparca di Costantinopoli, il 12 Aprile 2015
il Presidente Serzh Sargsyan mostra a Sua Santità Francesco 
un bozzetto della Statua di Surb Grigor Narekatsi.
In quella occasione che coincideva con la Domenica della Divina Misericordia, prima dopo la Pasqua, il Santo Padre Francesco ebbe a riconoscere il Genocidio Armeno come il Primo Genocidio del XX secolo attirando le discordie e le rimostranze della diplomazia turca. 

Da oggi 04 al 06 aprile il Presidente Serzh Sargsyan incontrerà il Luogotenente di Gran Maestro, Frà Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, del Sovrano dell’Ordine Militare di Malta
Successivamente avranno luogo incontri con il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, con i neo Presidenti delle Camere Maria Elisabetta Alberti Casellati (Senato della Repubblica) e Roberto Fico (Camera dei Deputati).